top of page

Anteprima Poetica - Maria Rosa Carotenuto


Maria Rosa Carotenuto - Nasce a Scafati nel 1985 e risiede a Poggiomarino in provincia di Napoli. Laureata in Filosofia e Comunicazione nel 2017 all’Orientale di Napoli ed alla magistrale in Filosofia alla Federico II di Napoli nel 2021. Da sempre appassionata di poesia ha partecipato ad alcune antologie, tra le quali: “Poeticamente” a cura di Rosanna Pironti nel 2011; “Le strade della poesia” a cura di Domenico Cipriano nel 2012 e “Vestiamoci di pace” a cura di Sandra Cervone e Lia Manzi nel 2017.


Tutto di te

Dimenticare non so,

tutto resta qui dentro di me,

attaccato come le radici alla terra,

come un abbraccio primordiale,

luce costante del mio cielo

tutto resta

tutto di te

Notte

Notte solitaria

di pensieri vaganti tra le stelle,

notte silenziosa

nel buio incalzante di una stanza,

notte sognatrice

di desideri sparsi tra le nuvole,

notte ingannatrice

che riaccendi i miei desideri

per poi inghiottirli nell’immenso fluire.

Ricordo

Solitario scorre il ricordo lontano

di quando l’ingenuità percorreva il mio tempo,

brandelli di vita la mia infanzia,

ricordi sfocati di un’età ormai perduta.

Tra le mani immagini di momenti vissuti,

tutto ciò che rimane.

Ti rivedo

Ti rivedo ancora lì seduta

persa nei tuoi pensieri

con gli occhi pieni di speranza

il volto solcato dal tempo e dalle trepidazioni

In silenzio restavi a guardarmi

quasi a voler chieder scusa

per ciò che sarebbe diventata

una inesorabile assenza.

Pensiero costante

Pensiero costante

inesorabile scorre nel tempo,

forza interminabile

che infrangi ogni barriera della ragione,

unico senso di questo fluire,

rimani ancorato dentro

lasciando la mia anima in tempesta.





55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page