Cerca

Anteprima Poetica - Lorenzo Riggio


Lorenzo Riggio - Frequenta il quarto anno di una scuola superiore di Valselice (Torino). Appassionato di letteratura italiana, segue un corso di teatro e si diletta nella scrittura di racconti. Attualmente sta frequentando due corsi della Scuola Holden.


Il sibilo della natura


A volte mi chiedo come sono

arrivato qui.

Un po’ come un re appena salito al trono

dopo che il suo predecessore morì.

Tutto avviene così silenziosamente

come lo strisciare di un serpente.

Una nuova esperienza, una nuova amicizia,

una nuova scoperta, che vengono rallentate dalla pigrizia.

Questo fattore ha minato la mia vita

e lo fa tutt’ora,

ma l’avventura non è ancora finita

come la natura che si sviluppa ancora.


L’animo mio è come una penna


L’inchiostro è il mio sangue.

Il mio corpo è il libro.

Io cammino in un mondo in cui la poesia, sempre meno conosciuta,

percorre la sua via.

Mi accorgo della gente attorno a me, piccole anime in cerca di un

obiettivo mentre i miei pensieri sono rivolti a te.



*


L’ombra è solitamente la controparte della luce,

come la Luna lo è del Sole,

ma questo non vuol significare che essa non sia luce stessa.

Ebbene sì: l’ombra di per sé è luce,

perché illumina in noi la speranza di rialzarsi, di non demordere,

di spiccare a qualcosa di più acceso, vivace,

come un magnifico e quasi desertico parco di città

baciato vigorosamente dalla durezza dei raggi solari

in una splendida ed inconsuetamente

accaldata giornata di giugno.




19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Un dialogo tra padre e figlio. Una chiacchierata tra autore e lettore. Francesco e Sandro Di Lorenzo si confrontano su Biografie, il volume di Francesco Di Lorenzo e Ferdinando Gaeta edito nella colla