Cerca

Anteprima Poetica - Annalisa Davide



Annalisa Davide - Giornalista napoletana, classe 1993, approfondisco con amore e dedizione il linguaggio della natura e in particolare gli ecosistemi dei giardini; da questi inizia la riflessione poetica che si sviluppa a ogni momento di libera ispirazione. Al tavolo mentre scrivo vorrei sentirti leggera come un petalo e concreta come la terra.


Camelia

Sei caduta come una camelia

con ancora tutti i tuoi petali indosso.

E la pianta ancora verde ti veglia.



Il passaggio

Ho il cuore immerso nella tua assenza acceso come un lume perché al tuo passaggio e fino al momento

- al quale non potrò accompagnarti -

sia l’amore nel petto la compagnia della tua anima.



Chiaro

Io sono come quel raggio di luna

che alla più tarda ora s'accende

e tanto più solo

solo sparisce.


Le ceneri

La luce che bacia i fiori si posa ora anche su di te.

Siamo di nuovo insieme

ora che tu sei la pace.



Passeggiata in maggio

Dovevo ritornare a passeggiare

nell’aria tiepida di maggio

per capire di aver conosciuto così la mia ombra

attraverso la tua luce

e questo buio che ora è dentro

è tutta la mia solitudine.



Corpo d’amore

Come quando seduta al molo

respiro e nel petto sento la forza

la forza e l’odore del mare,

così quando ti penso mi accorgo che esisti

e che io stessa sono un corpo d’amore.

A quel momento mi passa la paura

che nella mia lunga notte

mi ruba il cuore.




17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Verde Poesia!