Come esiste il cibo per il corpo così c’è il cibo per la mente, e la scrittura è un’ottima pietanza. La frittura di paranza, che prende il nome dalla paranza, tipica barca per la pesca a strascico, è uno squisito piatto formato da tante varietà di pesce di piccolo taglio (merluzzetti, triglie, sogliolette, mazzoni ecc.) infarinati e fritti in olio bollente, che vanno mangiati caldissimi: “frijenno magnanno”.
Parafrasando questa delizia per il palato, la “scrittura di paranza”, formata da varie forme di scrittura (teatro, narrativa, cabaret, poesia), vuole sperare di risultare gustosa per le vostre menti. 
Oh! Attenti alle spine, mi raccomando.

“In quest’opera gustosa Ibello ha superato se stesso. 
Il problema è che ora non riesce a raggiungersi”.
(Pino Imperatore)

Scrittura di paranza - Vincenzo Ibello

€ 13,00Prezzo