Una bella scrittura, una brutta scrittura, una scrittura sdolcinata, una scrittura sgrammaticata… Molti aggettivi per un insieme di parole che chiamiamo scrittura. Ma di scrittura si può anche morire.
Spesso diciamo che le parole possono offendere, fare male, ma chi può pensare che le parole possano uccidere per davvero?
Parole scritte su un vaso antico, o nel Libro che ogni editore sogna di trovare, i segni di un tatuaggio, un messaggio in bottiglia, un'insegna al neon, i moduli della burocrazia… Qui scoprirete che perfino una lettera a Babbo Natale può non essere innocente come si crede. E niente sarà più come prima, per voi che amate le parole.

La scrittura uccide - Carboneria Letteraria

€ 16,00Prezzo