Un lavoro sull’industria pornografica ha permesso al giornalista Cristian Pulino di far conoscere a tutti i suoi lettori gli orridi retroscena della tratta delle schiave bianche, quelle ragazze dell’est che con la promessa ingannevole di un futuro sfarzoso nell’ambito della moda vengono sottratte alle loro famiglie e costrette al silenzio.
All’apice del suo successo, Cristian, accompagnato dai complimenti del direttore e dalla malcelata invidia della sua compagna, anch’essa aspirante reporter, viene invitato dalla redazione di un importante programma televisivo, ma qualche giorno prima di partire riceve una lettera che lo condurrà a una scelta difficile che può trasformarlo profondamente. A firmarla è proprio una di quelle ragazze obbligate a prostituirsi di cui Cristian ha parlato nei suoi articoli, Gizèlka, la ragazza di Terezin. 

La ragazza di Terezin - Fabio Brescia

€ 15,00Prezzo