Castellammare di Stabia 1947. 
Il pugile Michele Strazzullo è trovato morto nel suo appartamento di via Regina Margherita, poco prima di sostenere un incontro. A condurre l’indagine in una città dolente e stracciona, è il commissario Vito Annone, sconvolto dalla disperazione e dai silenzi della moglie Teresa che sente la colpa di non poter mai essere madre. 
Investigando sul conto della vittima verranno alla luce aspetti inquietanti della vita di Strazzullo: la borsa nera durante la guerra, l’affiliazione all’Onorata Società e un passato impossibile da cancellare. 
E mentre l’indagine va avanti, Annone dovrà fare i conti con il fantasma di un figlio mai avuto e con il dolore di non essere padre.

La primavera cade a novembre - Angelo Mascolo

€ 15,00Prezzo