Chi ama il jazz ama le sue improvvisazioni, fugaci attimi di creatività. Ma cosa succede quando a improvvisare è una mente malata, portatrice di una insana idea di Arte?
Elia Vettorel ha una cicatrice sulla guancia, uno squarcio nell’abisso sconnesso della sua anima. La sua storia è iniziata in orfanotrofio, un carcere per bambini, con un padre omicida e molteplici madri a farne le veci in assenza della propria. L’unico ad ascoltare i suoi dolori è Finn, amico immaginario. E poi la musica, e l’adrenalina… Fino a ritrovarsi in prigione, dove vorrebbe ricostruire la sua folle vicenda. Ma cosa è accaduto per davvero?

L’insana improvvisazione di Elia Vettorel - Anemone Ledger

€ 15,00Prezzo