Il 25 marzo 1938 Majorana s’imbarcò sul postale Napoli-Palermo delle dieci e mezza di sera. Aveva spedito al professor Carrelli una lettera per annunciargli la propria “improvvisa scomparsa”, promettendo di ricordarsi di lui e dei colleghi almeno fino alle undici di quella sera, “e possibilmente anche dopo”. Un’altra lettera di addio era stata lasciata in albergo, per i familiari.
Da quel momento, per il mondo iniziò il mistero della scomparsa di Majorana. Ancora oggi, nessuno sa con certezza cosa gli sia successo davvero.
E se lo scienziato fosse scomparso nel tempo?

Il volo di Majorana - Andrea Angiolino

€ 15,00Prezzo