Memè Ciotola è l’unica napoletana a tenere ancora viva la vecchia tradizione del “piombo di san Giovanni”. Quest’antica usanza consisteva nel fondere il piombo, nella notte del
24 giugno, giorno dedicato al santo, e interpretarne le figure che venivano a formarsi una volta solidificato.
Era come prevedere il futuro, specialmente per le ragazze da marito che fantasticavano sulle caratteristiche dei futuri sposi. Ma quest’anno i pareri dei Ciotola sono molto  discordi. Le vicende che si delineano intorno alla ciotola, scrigno del piombo solidificato,
sono bizzarre e solo un finale inaspettato svelerà chi ha azzardato la giusta teoria.

Il piombo di San Giovanni - Vincenzo Ibello

€ 16,00Prezzo