A partire dall’opera di Ermanno Rea Mistero Napoletano, in cui è narrata la travagliata storia della pasionaria militante politica Francesca Spada, Il Gruppo Gramsci esplora una vicenda nata all’interno del Pci di Napoli.
Il Gruppo di studi Antonio Gramsci, costituito da giovani intellettuali comunisti, fra cui Guido Piegari e Gerardo Marotta, osò mettere in discussione la linea politica del partito nel Mezzogiorno, ai cui vertici figuravano, tra gli altri, Giorgio Amendola e Giorgio Napolitano, fino ad attirarsi l’esclusione dal partito. Due anni dopo Piegari lasciò Napoli, facendo quasi perdere le tracce di sé.
Perché non ridare voce a dei giovani cui la Storia non ha concesso diritto di replica in quanto sconfitti? Saldaneri, dopo un’attenta analisi della Napoli degli anni Cinquanta, indaga le dinamiche che condussero al tramonto del collettivo.
Prefazione di Ermanno Rea

Il Gruppo Gramsci - Tullio Saldaneri

€ 15,00Prezzo