Veloci, graffianti, a tratti crudi.
Undici racconti in cui gli echi di cronaca risuonano vivi e presto si stemperano, elevati da una scrittura limpida, a universali paradigmi di adolescenza tradita.
Fernanda sogna il successo mentre è avviata a fare la cubista nei locali del litorale Domitio; Melania ha imparato da bambina i giochi che piacciono ai maschi e non vuole deluderne nessuno; e Vittoria, stressata dal perfezionismo materno; Jamil, vittima dei compagni di scuola; Gennarino, muschillo a cui la camorra triplica il lavoro per compensare i ridotti introiti.
Questi e altri ancora i ragazzi a cui gli adulti hanno rubato il fiore degli anni.

Con la coda dell’occhio Storie di adolescenze rubate - Raffaele Messina

€ 14,00Prezzo