Una raccolta tra il racconto e la riflessione, tra ironia e tenerezza, tra fantasia e realtà: un modo di novellare di cose serie e di spigolature, con la delicatezza e quella leggerezza calviniana che non è sinonimo di superficialità ma assenza di pesantezza.
Dalle vacanze ai ricordi d’infanzia, dalla primavera al Natale, dalle debolezze ai luoghi comuni, dal surreale al calembour, dai modi di dire alla favola: per scandire amabilmente le manie in un caleidoscopio sensoriale, una suite di novantanove piccoli movimenti… perché cento non c’è!

Amo le mie manie - Luciana Pennino

€ 15,00Prezzo