Non un canto e neppure un diario. 
Non un grido e neppure un silenzio.
Mai più uomini in croce è discesa crudele nelle ferite dell’Uomo. 
Cronaca disincantata di crocefissioni metaforiche, stupri delle idee, assassinio della parola. Tutto ciò che è questo Presente.
Da Tu sei la mia carne, onirica ossessione mistico-sensuale, a Stato d’assedio, iperbole visionario-nichilista, un manifesto lucido sull’impossibilità di esserci, deriva del nostro Presente.

Mai più uomini in croce - Arnolfo Petri

€ 13,00Prezzo