Orrendo oltre ogni misura, con il volto deturpato da brufoli e foruncoli, di carattere cinico e risoluto nelle decisioni: questo è il Mostro, che fin dai banchi di scuola conduce la sua esistenza da brutto anatroccolo fra l’abiezione propria e quella altrui. Ma questo aspetto raccapricciante è segno di un’incredibile eccezionalità d’animo: egli non si uniforma alle regole della società, ha una sua morale ed è in grado di sostenere le proprie tesi in maniera impeccabile. 
Giorno dopo giorno, anno dopo anno, seguiremo le sue alterne vicende: in questa lunga vita, il Mostro incapperà in tanti bei personaggi che attraversano la società, dagli illusionisti della tv all’arrivista senza scrupoli, dalla moderna versione della piccola fiammiferaia ai boss della malavita, dagli ex compagni di classe agli amori possibili e impossibili. Fino ad approdare a casa del Vate, che non è esattamente quel che sembra. 
Nessuno lo ama, povero Mostro: solo un cane gli vorrà bene… ma il lettore, lui sì che lo adorerà. 
Ancora una volta Serio si conferma uno scrittore fuori dal coro e visionario, capace di divertire e inorridire, spiazzare e coinvolgere, per raccontare il mondo attraverso una prospettiva che mai avremmo creduto di poter abbracciare. Per lasciarci privi di certezze, e avidi ancora di storie incredibili e mostruose.

Così parlò il mostro - Michele Serio

€ 14,00Prezzo