top of page

gio 25 gen

|

Napoli

Presentazione di Quando di Manuel Alegre alla Biblioteca Nazionale di Napoli

La casa editrice Homo Scrivens è lieta di presentare il volume di poesia Quando di Manuel Alegre alla Biblioteca Nazionale di Napoli, nella Sala Camino, giovedì 25 gennaio ore 17:00.

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
Presentazione di Quando di Manuel Alegre alla Biblioteca Nazionale di Napoli
Presentazione di Quando di Manuel Alegre alla Biblioteca Nazionale di Napoli

Orario & Sede

25 gen 2024, 17:00 – 20:00

Napoli, Piazza del Plebiscito, 1, 80132 Napoli NA, Italia

L'evento

Intervengono insieme con la curatrice e traduttrice del poema Maria Luisa Cusati, Console Onorario del Portogallo a Napoli, la giornalista e scrittrice Donatella Trotta e Mariagrazia Russo, Rettrice dell’Università degli Studi Internazionali di Roma UNINT. Saluti della Direttrice della Biblioteca Nazionale di Napoli Lucia Marinelli e dell’editore di Homo Scrivens Aldo Putignano.

IL LIBRO:

Quando è un libro di poesie che interroga la nostra esistenza. È una sentita testimonianza di Manuel Alegre sulla vita, sul mondo e sulla stessa poesia.

Grazie a questi versi, il lettore si confronta con il tempo: quello passato, ovvero con le esperienze; il tempo presente, che è un tempo chiuso; e le incertezze che ci aspettano all’orizzonte, ossia il tempo a venire. Ecco la vita di tutti noi.

Qui Alegre coinvolge, con delicati riferimenti, poeti e scrittori del calibro di Omero, Virgilio, Dante, Camões e Shakespeare, ma anche Bob Dylan, e ci tratteggia a modo suo personaggi come Mandela e Stalin e fatti storici quali la guerra coloniale, il maggio del 1968 e l’America di oggi.

L’edizione italiana di Quando (con testo portoghese a fronte) è arricchito da un’attenta appendice della curatrice che testimonia il profondo legame di Alegre con l’Italia e regala alcuni dei versi che Manuel Alegre ha dedicato alla città di Napoli. Con questo volume Homo Scrivens.

MANUEL ALEGRE

Intellettuale e uomo politico portoghese, è considerato uno dei massimi scrittori contemporanei, autore di raccolte poetiche e testi in prosa tradotti in molte lingue. Perseguitato dal regime salazarista e costretto a emigrare, è tornato in Portogallo solo dopo il 1974. Deputato del Partito Socialista e Vicepresidente dell’Assemblea della Repubblica Portoghese, si è candidato alla Presidenza della Repubblica come indipendente nel 2005, ottenendo più di un milione di voti. Per la sua produzione letteraria ha ricevuto nel tempo i più importanti premi nazionali e internazionali, ricordiamo tra gli altri: il Gran Premio della Poesia dellʼAPE-CTT (1998); il premio Fernando Namora e il premio Pessoa (entrambi nel 1999); il premio Camões nel 2017. Più volte il suo nome è stato tra quelli papabili per il Premio Nobel.

MARIA LUISA CUSATI

Professore di Letteratura Portoghese e Brasiliana all'Università "L'Orientale" e all'Università "Suor Orsola Benincasa". Nelle sue ricerche ha privilegiato gli autori dei sec. XV, XVI, e XVII, studiando il portoghese in sincronia e diacronia e realizzando traduzioni di autori di tutte le epoche. Ha organizzato mostre, congressi, conferenze, curando la diffusione della conoscenza e della cultura portoghese, finalità statutaria dell'Associazione Italia-Portogallo della quale è stata tra i fondatori nel 1986.

Console Onorario del Portogallo a Napoli, è stata insignita della Commenda dell'Ordem do Infante dal Presidente Jorge Sampaio nel 2004.

Condividi questo evento

bottom of page